La sangria è una bibita alcolica spagnola a base di vino, rosso o bianco, frutta fresca e spezie.

La sangria è una bevanda alcolica della tradizione spagnola a base di vino rosso e gassosa, aromatizzata con Brandy, frutta fresca ed aromi: chiodi di garofano, cannella e vaniglia. La ricetta originale della sangria viene preparata con il vino rosso (piuttosto corposo), ma esiste anche una variante bianca catalana, preparata con vino bianco o spumante, più tipica della regione della Catalogna.

La sangria è una bevanda molto fresca e dissetante, ideale per essere preparata in estate ed essere servita sia in occasione di un pranzo o una cena, che lontano dai pasti. Fresca, dissetante e apprezzata sia dai veri intenditori di vini che da chi ama le bibite alcoliche e non per accompagnare un pasto. Con la mia ricetta scoprirete tutti i trucchi e i consigli per preparare una sangria perfetta, proprio come quella che avete assaggiato nell’ultimo viaggio in Spagna o come quella che potreste assaporare nel prossima visita all’isola iberica.

Per preparare un’ottima sangria è importante utilizzare frutta fresca, matura ma soda, possibilmente biologica, per poter utilizzare anche la buccia in tutta sicurezza. La frutta deve essere tenuta in macerazione del vino per diverse ore (almeno 5-6 ore), va bene anche un’intera notte. Se però non la si consuma tutta e la si vuole conservare, occorre togliere la frutta dal vino per evitare che si ammorbidisca troppo e disturbi il sapore complessivo.

Con questi piccoli accorgimenti vedrete che preparare questa bibita in casa è molto semplice, da ottimi risultati e servita in tavola compresa di frutta, in un contenitore largo, dove ogni commensale potrà servirsi utilizzando un’apposito mestolo messo a disposizione nella ciotola, sarà anche molto scenografico. Alternativamente potrete riempire una deliziosa caraffa, con frutta e vino. In ogni caso servitela ben ghiacciata, la temperatura freddissima è indispensabile per assaporarla al meglio !

Ingredienti per 2 litri

  • 1,5 litri di vino rosso
  • 1/2 litro di gassosa
  • 50 ml di Brandy
  • arance (biologiche)
  • 1-2 di limoni (biologici)
  • pesche
  • mele
  • 80 gr di zucchero
  • chiodi di garofano
  • 1 baccello di vaniglia
  • qualche stecca di cannella

Per Servire:

  • q.b. di ghiaccio

Preparazione

Tagliare la frutta a pezzi e aggiungere lo zucchero

Per preparare la sangria iniziate a lavare bene la frutta che, se biologica, potrete utilizzare con la buccia. Tagliate le pesche e la mela a tocchetti e riunitela in una ciotola capiente. Aggiungete l’arancia e il limone tagliati a fettine, quindi unite anche lo zucchero.

Unire gli aromi, il Brandy e il vino rosso

Aggiungete gli aromi: cannella, baccello di vaniglia e chiodi di garofano, ed ancora il Brandy e il vino rosso.

Lasciar macerare una notte e unire la gassosa

Mescolate bene il tutto per far sciogliere completamente lo zucchero, poi coprite con la pellicola per alimenti e mettete a macerare in frigorifero per 5-6 ore o meglio ancora un’intera nottata. Trascorso questo tempo riprendete la ciotola e aggiungete la gassosa.

Servire

La vostra sangria rossa è pronta, servitela aggiungendo ai bicchieri dei cubetti di ghiaccio, è deliziosa proprio ghiacciata !

L’abbinamento ideale ormai lo sanno tutti… è con la famosissima Paella…!!!